01/07/2014 – Jobs for Youth: 500 milioni alle PMI per sostenere l’occupazione giovanile

La Banca Europea per gli Investimenti (BEI) ha lanciato il progetto “Jobs for Youth“, rivolto a PMI, Mid-Cap e Startup innovative, al fine di favorire nuova occupazione per i giovani nella fascia di età compresa tra i 15 e i 29 anni. A sostegno delle imprese sono destinati 500 milioni di euro, con impiego di fondi BEI a condizioni di particolare favore. Possono beneficiare dei prestiti le PMI (fino a 250 dipendenti) e le Mid-Cap (tra 250 e 3.000 occupati) che hanno assunto almeno un lavoratore (tre per le Mid-Cap) di età compresa fra i 15 ed i 29 anni nei sei mesi precedenti la domanda di prestito o lo assumeranno nei sei mesi successivi; che offrono programmi di formazione professionale per i giovani, o stage/programmi di formazione per i giovani; che hanno stipulato un accordo di cooperazione con un istituto tecnico o scuola o università per impiegare giovani (per esempio durante stage estivi); presentano un assetto proprietario in cui la maggioranza del capitale (oltre il 50%) è detenuto da giovani sotto i 29 anni; rientrano nelle disposizioni della legge 99 del 2013 sulla promozione dell’occupazione giovanile. È sufficiente la sussistenza di almeno uno dei requisiti sopracitati per avvalersi dei finanziamenti veicolati sul territorio grazie alle banche italiane intermediarie. Per consultare l’elenco delle banche che gestiscono prestiti globali BEI basta collegarsi al link: http://www.eib.org/attachments/lending/inter_it.pdf