10-01-2015 – Finanziamenti agevolati per la creazione di nuove cooperative

Il Ministero dello Sviluppo Economico sostiene la creazione di nuove imprese cooperative di piccole e medie dimensioni, prevedendo un particolare regime agevolato di finanziamento. Il Decreto Ministeriale del 4 dicembre 2014, pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 3 gennaio, prevede un regime di aiuto istituito dal MISE per sostenere la creazione e il rafforzamento di società cooperative di piccole e medie dimensioni costituite, in misura prevalente, da lavoratori provenienti da aziende in crisi, di società cooperative sociali e di società cooperative che gestiscono aziende confiscate alla criminalità organizzata. Nelle regioni del Mezzogiorno, inoltre, gli incentivi sono concessi anche per sostenere lo sviluppo o la ristrutturazione di società cooperative esistenti. Beneficiarie dei finanziamenti sono le società cooperative: regolarmente costituite e iscritte nel Registro delle imprese; che si trovano nel pieno e libero esercizio dei propri diritti; che non sono in liquidazione volontaria o sottoposte a procedure concorsuali. I finanziamenti vengono concessi a tasso agevolato (sono regolati a un tasso di interesse pari al 20% del tasso di riferimento vigente alla data di concessione delle agevolazioni. In ogni caso, il tasso agevolato non potrà essere inferiore allo 0,8%) ed hanno una durata massima di 10 anni. Il rimborso avviene secondo un piano di ammortamento a rate semestrali costanti posticipate, che scadono il 31 maggio e il 31 novembre di ogni anno. Le agevolazioni possono coprire fino al 100% dell’importo del programma di investimento finanziato. Tale importo non può superare 1 milione di euro. I termini per la presentazione delle richieste di accesso ai finanziamenti saranno definiti con successivo provvedimento direttoriale, nel quale saranno altresì stabiliti il modello di domanda e lo schema di contratto di finanziamento agevolato, i format per la relazione annuale e fornite ulteriori precisazioni e chiarimenti