1/04/2014 – Decreto Balduzzi e BSLD: corsa all’adeguamento nelle palestre e nelle società sportive

Sono passati circa nove mesi dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del Decreto Legislativo 04/2013, cosiddetto “Decreto Balduzzi“, che prevede per tutte le società sportive professionistiche e dilettantistiche, nelle palestre, la dotazione di un defibrillatore semi-automatico DAE a salvaguardia della salute dei propri atleti. La presenza e il funzionamento degli stessi spetta alle società, così come l’onere della dotazione e della sua manutenzione. Per le società professionistiche l’obbligo decorre già da gennaio scorso, mentre quelle dilettantistiche possono adeguarsi entro gennaio 2016. Sono esenti dall’obbligo le società dilettantistiche che prevedono solo attività dal ridotto impegno cardiocircolatorio, quali tra le altre bocce, biliardo, golf e pesca. Per l’uso è responsabile un personale addestrato attraverso corsi di formazione effettuati da Centri di formazione accreditati dalle singole regioni che metteranno in condizione il personale di utilizzare con sicurezza i defibrillatori e comprendono l’addestramento teorico-pratico alle manovre di BLSD (Basic Life Support and Defibrillation).
Alfa Forma è soggetto formatore accreditato dalla Regione Campania per l’erogazione di corsi BLS-D (Basic Life Support with Defibrillator), riconosciuti in quanto conformi agli standard come definiti in ambito internazionale e recepiti in Italia. Sono corsi indirizzati a chiunque: medici, infermieri, autisti di ambulanze, ma anche studenti, soccorritori, volontari e quanti operano periodicamente nei dipartimenti di emergenza – urgenza intra o extra ospedalieri. L’attestato di Frequenza – riconosciuto in tutta la Comunità Europea – ha validità biennale.