11/02/2015 – Microcredito, al via i finanziamenti per le Pmi dei piccoli Comuni

La Regione Campania punta sul microcredito per il finanziamento di nuove piccole e medie imprese (Pmi) nei piccoli comuni (PICO), quelli con una popolazione fino a cinquemila abitanti. Con Decreto Dirigenziale n. 3 del 14 gennaio 2015 la Regione ha reso noti i Comuni che potranno accedere al Fondo Microcredito al fine di erogare finanziamenti per la nascita di nuove imprese. Gli investimenti previsti – a valere su risorse del Fondo Sociale Europeo – ammontano a complessivi € 20.000.000 e sono gestiti da Sviluppo Campania SpA. Pertanto è attiva la selezione dei progetti imprenditoriali per l’accesso agli incentivi previsti dal Fondo. I finanziamenti saranno concessi nella forma di mutui chirografari per un importo minimo di € 5.000 e fino ad un massimo di € 25.000 di durata 60 mesi al tasso 0% da rimborsare in rate costanti posticipati mensili. Le domande ammissibili devono essere presentate da persone fisiche che siano cittadini dei Paesi dell’Unione Europea o cittadini di altri paesi in possesso di carta di soggiorno o regolare permesso di soggiorno che abbiano compiuto almeno il 18esimo anno di età. In riferimento alle imprese, tali requisiti devono riferirsi al titolare in caso di ditta individuale, ovvero ai soci nei casi di società costituende o costituite. Ogni beneficiario potrà avere accesso ad un solo intervento finanziario. Saranno ammissibili le proposte presentate da imprese costituende o costituite con sede nei territori dei piccoli comuni identificati nel decreto dirigenziale del 14 gennaio 2015, che siano composte da almeno uno dei seguenti soggetti: disoccupati; inoccupati; inattivi; lavoratori in CIG o mobilità; donne; immigrati; studenti universitari. Sono escluse da questo bando alcune attività, come quella di pesca, acquacoltura, produzione e trasformazione di prodotti agricoli. Nella fase di avvio dell’iniziativa, una volta ammesso al beneficio del microcredito, il destinatario potrà usufruire di un servizio di supporto e di ‘tutoraggio’, offerto da Sviluppo Campania con l’intento di affiancarlo nel percorso di costituzione della propria iniziativa imprenditoriale o di avvio del progetto richiesto, anche allo scopo di contribuire alla sostenibilità delle iniziative finanziate. Il tutoraggio avrà una durata di sei mesi a partire dalla firma del contratto di microcredito.