29/09/2015 – Al via i voucher del MiSE per sostenere l’internazionalizzazione di Pmi

A partire dal 1 settembre si sono riaperti i termini per avviare la procedura di presentazione delle domande di accesso ai voucher internazionalizzazione destinati alle PMI e alle reti di imprese che assumano Temporary Export Manager per almeno sei mesi. Si tratta di contributi a fondo perduto per i quali è stato stanziato un plafond totale di 19 milioni di euro con il D.M. Sviluppo Economico 15 maggio 2015 in Gazzetta Ufficiale dal 19 giugno. E’ finanziabile un importo iniziale di 10mila euro, eventualmente integrabile con altri 8mila euro. Il contributo a fondo perduto viene concesso a determinate condizioni: l’impresa è tenuta a una quota di co-finanziamento di almeno 3mila euro. Possono richiedere i fondi le micro, piccole e medie imprese costituite in forma di società di capitali, o anche in forma cooperativa, e le reti di PMI (il fatturato viene calcolato come somma dei ricavi delle aziende che partecipano alla rete), che hanno avuto un fatturato minimo di 500.000 euro (requisito non richiesto alle startup) in almeno uno tra gli esercizi degli ultimi 3 anni. In più le imprese: devono essere iscritte alla Camera di Commercio; non essere in stato di liquidazione o sottoposte a procedure concorsuali; non devono aver beneficiato di aiuti de minimis o altri contributi pubblici per le spese oggetto della concessione del voucher; devono risultare, dal profilo aziendale, in possesso di una sufficiente potenzialità di internazionalizzazione attestata dall’ICE (Istituto per il commercio estero) nei tre mesi precedenti la presentazione della domanda. La domanda va presentata in forma telematica via PEC con firma digitale. A partire dalle ore 10 del 1° settembre 2015 le imprese interessate possono registrarsi sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico, per poi procedere alla compilazione della domanda a partire dal 15 settembre e quindi alla presentazione delle stesse, firmate digitalmente, a partire dalle ore 10 del 22 settembre 2015 e fino alle ore 17.00 del 2 ottobre 2015. Il MiSE procederà all’assegnazione dei voucher secondo l’ordine cronologico di ricezione delle domande fino ad esaurimento delle risorse disponibili.