29/09/2015 – Campania, due bandi per Smart Citiy e Turismo a Pompei

Sviluppo Campania promuove due avvisi al fine di selezionare idee innovative per migliorare la qualità dei servizi delle città campane e la fruizione turistica nell’area di Pompei, con l’intento di trasformarle in vere e proprie iniziative di impresa di successo. Si tratta di “Creative Clusters Smart Cities” e “Creative Clusters Beni Culturali e Turismo”. Creative Clusters è un programma di animazione e orientamento che supporta la creazione di imprese innovative, valorizzando le intuizioni creative orientate a migliorare la qualità della vita e contribuire a uno sviluppo sostenibile, economico e sociale del territorio della Campania. L’obiettivo è raccogliere le migliori idee innovative per lo sviluppo di città intelligenti e nel settore dei beni culturali della città di Pompei, supportandole con i servizi di innovazione e creazione d’impresa forniti da Sviluppo Campania ed offrendo in questo modo tutti gli strumenti necessari per farle diventare realtà imprenditoriali. Alto livello di creatività, processi e contenuti innovativi, capacità di migliorare lo sviluppo economico dei contesti di riferimento sono le parole chiave per la selezione delle nuove idee. I settori interessati sono, tra gli altri: Smart mobility e Mobilità alternativa, Smart education, Smart security, Energie rinnovabili ed efficienza energetica e Risorse naturali. Creative Clusters Smart Cities è realizzato in partnership con il Ministero dello Sviluppo Economico e i Distretti e i Laboratori ad Alta Tecnologia presenti in Campania. L’avviso “Creative Clusters Beni Culturali e Turismo (BCT)” è realizzato, invece, in partnership con il Ministero dello Sviluppo Economico e i Distretti e i Laboratori ad Alta Tecnologia presenti in Campania e con il Comune di Pompei. Settori interessati: Ospitalità (alloggio e ristorazione), Trasporto e mobilità delle persone e dei turisti, Facility e Utility di supporto al turismo, Organizzazione di tempo libero e attività culturali, Industria culturale (editoria, audiovisivi, multimediale), Enogastronomia e produzioni tipiche artigianali. Entrambi gli avvisi sono rivolti a studenti, imprenditori, laureati, ricercatori, startup innovative, spin-off universitari e industriali operanti sul territorio della Campania. Dopo la fase della selezione iniziale verrà condotta un’attività di audit dell’idea di business per individuarne elementi di forza e criticità. Successivamente ai proponenti verrà fornita la cosiddetta “Cassetta degli attrezzi dello startupper”, l’insieme di tutti gli strumenti necessari per la gestione di impresa, con particolare riguardo per ambiti strategici quali comunicazione, marketing e social media, fundraising e crowdfunding, branding e visual identity, protezione delle idee e brevettazione, modelli di business e modelli organizzativi di successo. Infine sarà seguito il take off dell’idea imprenditoriale, ossia la traduzione dell’idea innovativa in progetto di business vero e proprio, attraverso l’elaborazione di un business plan con il supporto di esperti in creazione di impresa. Sul portale di Sviluppo Campania è possibile scaricare la documentazione relativa ai due avvisi che scadono alle ore 12:00 del giorno 5 ottobre 2015.