03/10/2016 – Bonus cultura da 500 euro per i diciottenni: ecco come richiederlo

E’ partita la prima fase di “18app.it”. E’ disponibile, infatti, in versione beta www.18app.it, il sito attraverso cui il governo assegnerà ai ragazzi del 1998 residenti in Italia (anche stranieri con regolare permesso di soggiorno) un incentivo da spendere in cultura a partire da ottobre. Per i giovani che hanno compiuto, o che compiranno, i 18 anni tra il 1 gennaio e il 31 dicembre 2016 è previsto un bonus di 500 euro, somma da spendere per eventi culturali, libri, fiere, concerti, cinema e teatro, ma anche per visite a mostre, musei e siti archeologici. In questa fase iniziale del progetto, gli esercenti (sia fisici che online) e gli enti culturali interessati potranno iniziare a registrarsi al programma. Invece i giovani che hanno già compiuto 18 anni nel 2016 potranno richiedere l’identità digitale Spid, il Sistema Pubblico di Identità Digitale e collegarsi alla piattaforma “18app” che permette, oltre all’iscrizione, anche di consultare le attività di proprio interesse che possono essere pagate con il bonus. Lo Spid è necessario per ottenere il contributo cultura che sarà spendibile a partire dal prossimo mese di ottobre fino al 31 dicembre 2017. Il sito è una webapp customizzata per mobile, quindi non scaricabile dagli store. Con i 500 euro elargiti è possibile effettuare acquisti sia digitali che fisici. I ragazzi, quindi, potranno acquistare sia ebook che libri cartacei, ma è bene ricordare che nei negozi fisici sarà necessario mostrare il codice di acquisto. L’app “18app.it” rappresenta anche una sorta di store dove saranno illustrati tutti gli eventi e i servizi materiali di cui si potrà fruire grazie al contributo. Il Bonus, infatti, non dovrebbe essere libero ma vincolato alle attività presenti sul portale, oltre che per acquistare libri, biglietti di cinema, teatro, musei, monumenti, parchi naturali, aree archeologiche e altro ancora. Va ricordato che le credenziali SPID potranno essere richieste entro il 31 gennaio 2017 mentre il bonus potrà essere speso fino al 31 dicembre 2017.