30/10/2015 – Al via Garanzia Hack, concorso per app innovative realizzate da under 30

E’ partita “Garanzia Hack”, una maratona hacker che vede protagonisti tutti i giovani sviluppatori, designer e appassionati di tecnologia per realizzare un prototipo di app che – sfruttando i dati messi a disposizione dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – faciliti l’accesso alle misure di Garanzia Giovani. Potranno partecipare le ragazze ed i ragazzi di età compresa tra i 15 e i 29 anni, cosiddetti NEET (cioé non occupati e non impegnati in attività di studio o formazione professionale) che avranno l’occasione di mostrare la propria capacità tecnica e creativa alle aziende ed alle entità di ricerca e sviluppo di tecnologie innovative. I giovani, alla data di presentazione della candidatura, dovranno aver aderito al Programma “Garanzia Giovani” ed essere stati presi in carico dal Servizio per l’Impiego competente. Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali intende, infatti, supportare la creatività dei giovani e trasformare la dipendenza da App in un fattore positivo di opportunità per la diffusione di competenze digitali nel tessuto economico al fine di favorire l’innovazione e la competitività, con un impatto specifico sull’occupazione giovanile. Il concorso è, inoltre, finalizzato all’individuazione di organizzazioni (Host) che intendono ospitare, a titolo gratuito, nei propri locali singoli o più team che parteciperanno alla competizione. Possono candidarsi come HOST i soggetti che rientrano nelle seguenti categorie: Incubatori Certificati al Registro Imprese; Università, Consorzi universitari, Laboratori di Ricerca Universitari e misti (universitari e aziendali). Il numero complessivo di HOST non potrà superare le 50 unità. Nella procedure di ammissione degli HOST sarà data priorità agli Incubatori Certificati. C’è tempo fino al 25 novembre per candidarsi sul sito www.garanziahack.it.