31/03/2016 – Operatori sociosanitari, 56 assunzioni presso l’Asl di Teramo

L’Azienda Unità Sanitaria di Teramo ha differito il termine di scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione al concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di 56 posti di operatore socio sanitario categoria B, livello economico BS. La domanda di partecipazione al concorso dovrà essere prodotta, esclusivamente tramite procedura telematica, entro il 26 aprile 2016. Tutte le indicazioni sul concorso sono specificate sul sito internet dell’ente. Le selezioni avverranno per titoli ed esami. Possono partecipare al concorso coloro che siano in possesso dei seguenti requisiti di ammissione: cittadinanza italiana o cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea; diploma di istruzione secondaria di primo grado o assolvimento dell’obbligo scolastico, ovvero decreto di equipollenza del titolo conseguito all’estero; specifico titolo conseguito a seguito del superamento del corso di formazione di durata annuale, o titoli dichiarati equipollenti. Le prove di esame consistono in una prova pratica e in un colloquio orale. La prima potrà essere espletata anche mediante la compilazione di apposito questionario a risposte sintetiche. Saranno materie oggetto della prova pratica: elementi di etica e deontologia; elementi di igiene ambientale e comfort domestico-alberghiero; elementi di assistenza alla persona nelle cure igieniche, nella mobilizzazione e nell’alimentazione; elementi di primo soccorso; elementi di metodologia del lavoro; elementi di legislazione socio-sanitaria e di organizzazione dei servizi; competenze relative all’area igienico-sanitaria e tecnico-operativa, con particolare riferimento alle conoscenze necessarie per soddisfare i bisogni primari della persona: anziana, portatrice di handicap e con disturbi mentali. La prova orale verterà sugli argomenti della prova pratica, nonché sulla conoscenza posseduta relativamente all’area psicologica, sociale e logistica (in tale occasione sarà accertata anche la conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e di una lingua straniera a scelta del candidato tra inglese o francese). Qualora il numero dei candidati fosse superiore ai 500 iscritti, la commissione proporrà una prova preselettiva.