1/04/2014 – Fondo di garanzia per le Pmi esteso anche ai Professionisti tecnici

Il Fondo di Garanzia per le Piccole e Medie Imprese è stato esteso anche ai Professionisti iscritti a un Ordine, quindi anche ai Professionisti Tecnici. Le “Disposizioni per il rafforzamento del Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese”, che favoriscono l’accesso al credito e allargano la platea dei soggetti beneficiari ai liberi professionisti e agli studi professionali, sono state pubblicate sul Supplemento Ordinario n. 18 alla Gazzetta Ufficiale n. 56 dell’8 marzo 2014 nel Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico 27 dicembre 2013. La possibilità concreta di ottenere i finanziamenti per lo sviluppo dell’attività è data dal fatto che il Fondo agevola l’accesso alle risorse delle Pmi, mediante la concessione di una garanzia pubblica che si affianca, o si sostituisce, a quelle reali delle aziende. La novità più importante è rappresentata dal fatto che potranno accedere ai finanziamenti anche i professionisti iscritti a un Ordine (e quindi anche i Professionisti Tecnici) e alle associazioni delle professioni non regolamentate comprese nell’elenco del Ministero dello Sviluppo Economico e in possesso dell’attestazione rilasciata ai sensi della legge n. 4 del 2013. Il decreto attua le disposizioni contenute nell’articolo 1 del decreto legge n. 69/2013 (Decreto del Fare).